Follow by Email

domenica 20 aprile 2014

libertà di pensiero....


venerdì 11 aprile 2014

In & Out

Da un pò di tempo non scrivo su questo blog. I motivi sono tanti uno soprattutto: pigrizia.
Sì sono una pigra sotto mentite spoglie. Dico così perchè apparentemente sono piuttosto produttiva, ma in realtà sono dispersiva e spesso mi infilo in corridoi mentali dai quali non mi piace distogliermi e così trascuro altre iniziative.
Continuamente discontinua e discontinuamente continua, la mia essenza è tutta qui.
Però prima o poi ritorno a bomba. Non cambio gusti facilmente al massimo aumento gli interessi, ma difficilmente abbandono completamente un progetto. Un pò come un quadro ammezzato che per finirlo, a volte, ci metto 5 anni e soprattutto gli ultimi ritocchi sono quelli più lunghi.
Comunque per quanto riguarda le  mie emozioni o sentimenti o umori, la depressione per fortuna sembra debole.... anche se presente. Tutto passa dall'autostima che si abbassa sempre più anche per gli insuccessi meritati o no. Il lavoro che non c'è e che non so più come inventare. Le persone che non ci sono e che io non so neppure più cercare. E quando trovo persone nuove o conoscenze superficiali che da tempo hanno nella superficialità la loro ragione, non riesco a fare di più.
Ieri mi hanno chiesto di dare una mano alla parrocchia, che io non frequento, per legare mazzolini di olivo per la domenica. Assieme a molte donne mi sono trovata davanti ad un tavolone a fare quello che c'era da fare. Io tranquilla ma senza vérve... Qualcuna curiosa mi ha chiesto chi fossi. Una suora mi dice che non mi conosce come parrocchiana... Poi chi parla degli scout, chi della cena, chi dei piatti da lavare o della lavastoviglie e io... non so di che cosa parlare con nessuno, ma non mi pongo il problema nel senso che non mi pesa non parlare, solo che non mi interessa partecipare a quei discorsi lì. Non me la sto tirando, anzi! Solo mi viene da riflettere che non riesco a socializzare, che i sento un'aliena.
E' troppo tempo che sono out. Non si può essere "in" quando da sempre si è "out"!