Follow by Email

domenica 27 gennaio 2013

La cavalcata delle valchirie....

L'atteggiamento svagato non se ne va. Non mi scompongo neanche un pò.
Non so che giorno sia, che ore sono, se ho fame o se ho mangiato, quando devo pettinarmi o vestirmi...
Sono senza motivazioni solamente, è come se non avessi il timone nella mia barca.
Una barca in cui è meglio non alzarsi piuttosto che sbarellare e cadere fuori.
Calma piatta o meglio calma stagnante.
La mia clessidra si sta svuotando ed io sto facendo una specie di conto alla rovescia per cominciare a farmi prendere dal panico o da un ultimo gesto di resa.
Non sono proprio una guerriera. Le valchirie non dovevano essere le mie ave.
Ma dove sta questa guerra? Almeno mi farei un'istruzione, prenderei qualche nota, magari mi comprerei anche un'arma e mi addobberei per la situazione, ma così senza sapere dove è la guerra, contro chi e perchè, dove vado?